Sette chili e mezzo di droga e armi, lunedì gli interrogatori

Sette chili e mezzo di droga e armi, lunedì gli interrogatori

Verranno interrogati lunedì prossimo dal gip Giorgia Castriota i tre uomini arrestati dalla squadra mobile al termine di un controllo che ha permesso agli investigatori di sequestrare sette chili e mezzo di droga e armi.

Il giudice per le indagini preliminari dovrà decidere se convalidare l’arresto e se emettere una misura cautelare per Ennio Reffe, originario di Ceccano e residente Patrica, in provincia di Frosinone, Stefano Cerilli, ristoratore di Sezze, entrambi di 31 anni, e Angelo Di Veroli.

Venerdì scorso la Mobile ha bloccato sulla Pontina, nel territorio di Latina, Reffe e Cerilli trovandoli in possesso di tre chili e mezzo di cocaina e quattro chili di hashish, in parte nascosti in auto e in parte a casa.

Effettuate altre perquisizioni, sono state poi recuperate una pistola semiautomatica modello Colt Springfield calibro 45, con relativo munizionamento e matricola abrasa, cinque fucili da caccia e circa mille cartucce di vario calibro, per cui è stato arrestato Di Veroli, 46 anni, originario di Priverno.

Per gli investigatori gli arrestati sarebbero parte di “un gruppo criminale molto ben organizzato e strutturato ed all’occorrenza anche pronto ad aprire il fuoco”, prospettando “inquietanti scenari”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]