Fase 2 e stagione balneare, a Gaeta si studia il da farsi tra test e ipotesi del sindaco

Fase 2 e stagione balneare, a Gaeta si studia il da farsi tra test e ipotesi del sindaco

L’ultima ipotesi lanciata dal sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano è quella di cui si sta parlando molto nelle ultime ore: i test sierologici.

Si parla di numeri a livello nazionale, ma il primo cittadino della città del Golfo non ha dubbi: come ha specificato sulla propria pagina Facebook, i test vanno fatti a tutta la popolazione.

Il sindaco di Gaeta Mitrano

Ma a far parlare molto in questi giorni sono altre idee di cui ha voluto parlare sempre Mitrano, in un’intervista rilasciata a Fanpage.it.

Nell’intervista, infatti, emergono delle ipotesi su come poter riaprire la stagione balneare, che al momento sembra ancora lontana anni luce dalle restrizioni attuali.

Ma la fase 2 è alle porte e potrebbe partire già a inizio maggio. Così, secondo quanto spiegato dal sindaco Mitrano le ipotesi da cui ripartire per l’estate è la possibilità di prevedere delle “sentinelle sugli arenili per il rispetto del distanziamento sociale“, ma non solo, anche “ombrelloni lontani e accessi limitati” al mare. Insomma, una vera e propria rivoluzione che passerebbe per una grande prova di responsabilità collettiva, sia dei turisti che degli operatori del settore. Ma intanto, in attesa di tempi, indicazioni e modalità, la strada sembra tracciata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]