Adesso si possono sanificare stabilimenti balneari e campeggi, l’ordinanza della Regione

Adesso si possono sanificare stabilimenti balneari e campeggi, l’ordinanza della Regione

Di certo non apriranno domani gli stabilimenti balneari, i chioschi sulla spiaggia e i campeggi che, come specificato nella nota della Regione, rimangono chiusi.

Certo è che, cosa che prima non era possibile, adesso si può provvedere alla sanificazione.

Un primo passo “in sicurezza” – come specificato anche ieri in conferenza stampa dal presidente Zingaretti – ma con la voglia di “ripartire”, anche per quei settori, come quello turistico-balneare che più passano i giorni più temono di perdere la stagione.

Ovviamente, prima di qualsiasi altro tipo di intervento che potrà avvenire successivamente per ora l’accesso a questo tipo di attività è consentito solo a “personale impegnato in manutenzione, pulizia e sanificazione”

Emanata dalla Regione Lazio un’ordinanza che consente esclusivamente al personale impegnato in attività di manutenzione, vigilanza, pulizia e sanificazione di accedere alle concessioni con finalità turistico ricreative su demanio marittimo e lacuale (ossia stabilimenti balneari marittimi e lacustri e chioschi di spiagge libere con servizi) e alle strutture ricettive all’aria aperta (campeggi), aree in concessione e pertinenze compresi. Stabilimenti, chioschi e campeggi restano comunque chiusi al pubblico. Tutti gli interventi previsti dall’ordinanza dovranno essere realizzati nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie vigenti a tutela degli operatori.

La nota della Regione Lazio

You must be logged in to post a comment Login

h24Social