Gli Aurunci fotografati da casa, il contest lanciato dal Parco

Gli Aurunci fotografati da casa, il contest lanciato dal Parco

“Biodiversità e paesaggi degli Aurunci e del Monumento Naturale di Montecassino immortalati dalla propria abitazione”. E’ questo il titolo del Contest fotografico proposto dal Parco Naturale dei Monti Aurunci. Partecipare è semplicissimo, basterà scattare una foto, dalla propria abitazione, del territorio del Parco o del Monumento Naturale di Montecassino e inviarla all’Ente Parco che le proporrà nei canali social. Le foto, a colori o in bianco e nero, andranno inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: info@parcoaurunci.it accompagnate dal nome e cognome dell’autore e non dovranno avere nessuna firma o watermark in sovra impressione. Le foto inviate verranno pubblicate ogni giorno sui profili social (Facebook e Twitter) del Parco, sul sito web di promozione del territorio auruncidascoprire.it e sull’account Instagram @aurunci_da_casa dedicato all’iniziativa.

Il Contest è rivolto ai residenti nei comuni del Parco, ma anche a coloro che, pur non essendo residenti, vedono gli “Aurunci” e il “Monumento Naturale di Montecassino”. “In questi giorni, dove tutti sono costretti a restare in casa, il Parco Naturale dei monti Aurunci propone un’iniziativa che consente di alleviare il peso dell’isolamento forzato, promuovendo il Contest. Un modo per vivere al meglio le giornate e per ammirare le aree protette che ci circondano”, è stato il commento del Presidente del Parco dei Monti Aurunci, Marco Delle Cese. “Il Contest #Auruncidacasa che parte in questi giorni si concluderà con un evento pubblico che il Parco organizzerà appena le condizioni lo consentiranno, dove saranno esposte le foto inviate. Non sono ammessi fotomontaggi, sarà possibile inviare una foto al giorno. L’invio delle foto vale come autorizzazione alla pubblicazione. E’ un evento per coinvolgere, anche in questo periodo di distanziamento sociale, quanti amano il territorio e attendono per riviverlo appieno”, ha aggiunto il direttore del Parco Giorgio De Marchis.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social