Fondi, la solidarietà non ha Paese: la donazione del commerciante indiano

Fondi, la solidarietà non ha Paese: la donazione del commerciante indiano

Da giorni, nel pieno dell’emergenza legata Covid-19, a Fondi si susseguono gesti di solidarietà. Dalla donazione di mascherine a quelle di cibo, realtà imprenditoriali, associazioni e singoli cittadini stanno facendo quadrato per aiutare per quanto possibile i più bisognosi. A decine anche nella Piana, infatti, le persone travolte a livello economico dallo tsunami sanitario rappresentato dalla pandemia da coronavirus. Una situazione di difficoltà alleviata da gesti d’altruismo in serie. Ultimo in ordine di tempo, quello di un commerciante indiano, Gurmit Dhillon: ha acquistato circa mille euro di generi alimentari presso un supermarket della zona, per poi affidarli alla protezione civile, che si occuperà della distribuzione. Un gesto concreto, ma anche dall’alto valore simbolico: Dhillon, in città da oltre dieci anni e con un’attività nella centralissima via Roma, ha dimostrato che il legame con una terra e la sua comunità va al di là di ogni passaporto. Senza per questo dimenticare le proprie radici, dato che in concomitanza con la donazione pro-Fondi ne ha fatta un’altra destinata alla sua città d’origine, nel Punjab.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social