Covid-19, il Pd fa il punto sugli aiuti in arrivo

Covid-19, il Pd fa il punto sugli aiuti in arrivo

Emergenza Coronavirus, interviene il Partito Democratico per fare il punto sulla situazione a Fondi. “Una buona notizia per i cittadini fondani che in questi giorni sono abituati, purtroppo, a bollettini e restrizioni. Il Governo destina risorse alle famiglie bisognose: con il DPCM del 29 Marzo, contenente misure urgenti per la crisi sanitaria da Covid-19, viene erogata subito una parte dei Fondi per la solidarietà comunali, già previsti, e vengono stanziati ulteriori 400mln di euro, da destinare esclusivamente alle famiglie che per difficoltà economiche non riescono a fare la spesa.
Il Comune di Fondi, da ordinanza della Protezione Civile, riceverà circa 357mila euro, che si aggiungono sempre alle quote nazionali.

Dalla Regione Lazio è in fase di completamento un’ordinanza per destinare ulteriori importanti fondi: per il nostro Comune, quindi, si aggiungeranno circa 150mila euro.
Una boccata di ossigeno necessaria e fondamentale per le famiglie e per i nostri concittadini che vivono con più difficoltà questa emergenza. Pensiamo a quelle famiglie che, purtroppo, non hanno un reddito congruo o fisso per vivere l’attuale emergenza; potranno ora ricevere un sostegno e affrontare con un po’ più di sollievo le prossime settimane.
Ad oggi, non sono ancora note le modalità e i criteri che la nostra amministrazione intende adottare per ripartire e smistare tali fondi – ricordiamo che saranno erogati tramite buoni spesa. Contiamo abbiano riguardo non solo delle famiglie i cui dati sono già in possesso dei Servizi Sociali, ma anche dei cittadini che oggi si sono ritrovati, inaspettatamente, in estremo disagio.


Il Partito Democratico di Fondi si è subito attivato dando spunti agli amministratori e assessori per rendere più semplice ma soprattutto meritocratica l’erogazione e l’utilizzo dei buoni. Tra le proposte, ad esempio, pubblicare immediatamente 2 bandi: uno per acquisire la disponibilità degli esercenti, dando anche la possibilità di integrare i buoni con una ulteriore quota; l’altro per dare chiare indicazioni a chi ne fa richiesta.

Invitiamo, pertanto, la nostra amministrazione a rendere noto il prima possibile tali criteri, di tener conto delle proposte dei consiglieri e di tutte le forze politiche, elaborando quanto prima i modelli per le domande. Chiediamo, altresì, che questi vengano divulgati con ogni modalità possibile, non solo con comunicati a mezzo stampa, ma soprattutto tramite tutti i media locali e i vari social, poiché più accessibili a molti. Tutti coloro che ne avranno diritto, dovranno poter accedere facilmente alle informazioni e al bonus spesa che gli spettano.
In attesa, ricordiamo che i Servizi Sociali, con i fondi già in bilancio, stanno provvedendo all’erogazione di buoni spesa e alla distribuzione di viveri raccolti con la collaborazione della Croce Rossa e altre associazioni di volontariato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social