Parrucchiera lavorava in casa nonostante le misure anti-virus: due denunce

Parrucchiera lavorava in casa nonostante le misure anti-virus: due denunce

Nel pomeriggio di sabato, dietro richiesta pervenuta al 113, la polizia di Latina si è portata in una via del capoluogo per una segnalazione relativa a un continuo afflusso di persone all’interno di un’abitazione dove veniva esercitata l’attività di parrucchiere.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato una donna uscire dal portone dello stabile, che riferiva di essersi recata da una sua amica per portarle un pacco di zucchero, poiché quest’ultima ne era sprovvista. “Gli agenti non convinti dalla versione della donna decidevano di procedere ad effettuare un controllo all’interno dell’abitazione segnalata”, spiegano dalla Questura. “Qui la scoperta di una vera e propria attività di parrucchiera, compresa un ingente quantità di oggetti e prodotti professionali riconducibili alla predetta attività”. Pertanto la donna che esercitava l’attività, un’italiana classe ’70, è stata denunciata per esercizio abusivo della professione, mentre la donna fermata all’ingresso dell’abitazione, italiana del ’64, per favoreggiamento personale. Entrambe inoltre sono state sanzionate per violazione delle norme del DPCM Covid-19.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]