Fermato mentre chiede l’elemosina, minaccia di morte i poliziotti: denunciato

Fermato mentre chiede l’elemosina, minaccia di morte i poliziotti: denunciato
A Cisterna gli uomini della Polizia di Stato sono intervenuti nel piazzale di un noto supermercato, richiamati dalla presenza di un cittadino straniero che disturbava, chiedendo loro dei soldi, i clienti in fila in attesa di accedere all’esercizio commerciale. L’uomo, un cittadino di origine nigeriana, al controllo degli agenti è risultato privo di documenti d’identificazione e di un valido permesso di soggiorno, oltre ad essere inottemperante alle prescrizioni relative all’obbligo di non uscire di casa se non per comprovate ragioni di necessità. Invitato dagli agenti a seguirli in ufficio per ulteriori controlli, lo straniero ha opposto un’energica resistenza, costringendo gli operatori intervenuti a richiedere l’ausilio di un’altra unità di servizio. “Nella stessa circostanza il cittadino extracomunitario ha minacciava di morte gli operanti mimando con la mano il gesto della gola tagliata”, spiegano dalla Questura di Latina. Vinta la sua resistenza ed accompagnato in ufficio dai poliziotti, per O.I C., nigeriano del ’51, è scattata una denuncia in stato di libertà per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Per lui, inoltre, una sanzione di 400 euro per la violazione del DPCM del 25 marzo 2020.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social