Coronavirus, la solidarietà di Betlemme in quarantena ai coresi

Coronavirus, la solidarietà di Betlemme in quarantena ai coresi

Sostegno e solidarietà al Comune di Cori, alle prese con l’emergenza coronavirus, dal sindaco di Betlemme. Anche la città israeliana dove è nato Gesù e provata dal Covid-19, che l’ha costretta alla quarantena.

“Dal luogo di nascita del nostro Signore Gesù Cristo – scrive il sindaco Anton Salman – preghiamo con cuori pieni di fede e speranza per l’evanescenza di questo virus contagioso”.

Un messaggio che il sindaco di Cori, Mauro De Lillis, ha subito condiviso tramite Facebook.

“Con la Città di Betlemme – specifica il primo cittadino corese – stiamo formalizzando il patto di gemellaggio, ma come questo gesto ci dimostra, “siamo già gemellati”. Anche se dobbiamo ancora “stare a casa”, non siamo soli”.

E subito De Lillis ha risposto al collega Salman: “Sono convinto che supereremo questi momenti e potremo riabbracciarci con maggior consapevolezza del valore dell’amicizia”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social