Estorsione: nei guai due giovanissimi, uno è minorenne

Estorsione: nei guai due giovanissimi, uno è minorenne

Nel corso della mattinata di giovedì 27 febbraio,  a Formia, i militari della locale stazione carabinieri traevano in arresto nella flagranza del reato di estorsione in concorso, un 19enne residente in Minturno e denunciavano in stato di libertà per lo stesso reato, un 17enne residente sempre a Minturno.

“L’arresto – spiegano i militari – trae origine dalla denuncia sporta in data 26 febbraio 2020, presso gli uffici della stazione carabinieri di Formia, da un 20enne di Itri e da un 19enne di Formia i quali riferivano che il 19enne dall’ottobre del 2018 a tutt’oggi, li costringeva a consegnargli, in più tranches, varie somme di danaro per un totale di circa euro 100.000 , da investire in affari non meglio indicati, denaro che di volta in volta veniva promesso in restituzione comprensivo di interessi.

Di fatto tali somme non solo non venivano restituite ai due malcapitati, ma anzi il giovane, attraverso atti di minaccia e violenza, reiterava le richieste di denaro. Nella giornata odierna (ieri), con la collaborazione di una delle vittime, il 19enne veniva tratto in arresto nel momento di ricevere la somma di euro 2.500 a fronte dei 10.000 richiesti.

Il denaro è stato restituito all’avente diritto. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la casa circondariale di Cassino così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, mentre il minore,  veniva deferito per gli stessi reati all’A.G. minorile.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social