Fondi, ex Lega: “Vogliamo essere alternativi, valutazione su futuro” – VIDEO

Fondi, ex Lega: “Vogliamo essere alternativi, valutazione su futuro” – VIDEO

Conferenza stampa dei fuoriusciti della Lega questa mattina nel pub Don Carlos di Fondi. A prendere la parola l’ex coordinatrice cittadina del partito di Salvini Sonia Fedederici, accerchiata al tavolo dei relatori dai due ex vice coordinatori e da tutto il direttivo dimissionario.

A parlare proprio la Federici in qualità di portavoce del gruppo che ha voluto puntualizzare per l’ennesima volta come non ci sia stato nessun commissariamento dal partito provinciale e regionale, prima della famosa lettera che ha sancito prima il diktat e poi le dimissioni.

Conferenza stampa fuoriusciti Lega Fondi

Incontro con la stampa ed aperto ai cittadini, per spiegare tempi, incontri, proposte e gestione del percorso che – dal punto di vista dei leghisti – doveva portare alla scelta condivisa nel centrodestra e che invece, dopo l’apertura dei leghisti sulla “costituente”, avrebbe visto solo l’apertura da parte di Fratelli d’Italia e la scelta – vista come imposizione – del candidato sindaco da Forza Italia. Da quel momento, come specificato dagli ex dirigenti del carroccio, si è rotto qualcosa, prima con i possibili alleati “azzurri”, poi anche con il coordinamento provinciale e regionale del partito.

Non sono mancate, infatti, le polemiche anche con chi dal partito ha gestito questa fase di “insofferenza” degli esponenti leghisti locali, che non hanno voluto in alcun modo scendere a compromessi. La proposta, infatti, per cercare di recuperare la situazione, sarebbe stata posta sul cambio del nome del candidato sindaco, definito “irremovibile” da Forza Italia.

Cosa cambia dopo le dimissioni? Qualcosa succederà, come è stato spiegato in conferenza stampa: rimane l’apertura verso Fratelli d’Itallia, “con loro abbiamo un’intesa su cui intendiamo lavorare, ma non escludiamo altri interlocutori”. Presenti alla riunione, infatti, vari esponenti degli altri partiti di destra locale quali Fratelli d’Italia e Forza Nuova, insieme a diversi attivisti attorno alle civiche dell’altro candidato a sindaco Luigi Parisella.

Quale sarà la soluzione che sceglieranno gli ex leghisti fondani è difficile oggi da ipotizzare – come ha dichiarato la Federici –, potrebbero creare una civica indipendente, far nascere uno schieramento congiunto con FdI o anche candidarsi in un’altra lista. Quel che pare certo, è che gli ex dirigenti del carroccio alle prossime amministrative di primavera, saranno sicuramente in campo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social