ABC Latina e sicurezza sul lavoro, in calo il numero degli infortuni

ABC Latina e sicurezza sul lavoro, in calo il numero degli infortuni

Nell’Azienda per i Beni Comuni di Latina, società che eroga il servizio di Igiene Urbana sul territorio comunale, il numero complessivo degli infortuni nell’ultimo anno è fortemente diminuito. Si è infatti registrata una riduzione del 15,4 %, dato rilevante se confrontato con quello nazionale rilevato dall’INAIL, che si ferma ad un misero 0,05 %.

Il dato è ancora più confortante se ci si concentra sul numero delle giornate complessive di infortunio che sono passate da 673 nel 2018 a 220 nel 2019, consentendo quindi una drastica riduzione del 67,3 %. La riduzione ha evidenziato una diminuzione sia dell’indice di frequenza che dell’indice di gravità degli infortuni (secondo l’analisi delle principali cause degli infortuni, infatti, si evidenzia la prevalenza della causa “distrazione, sbadataggine”).

I dati di ABC sono ancora più positivi  se rapportati ai valori nazionali: tra gennaio e dicembre 2019, le denunce di infortunio presentate all’Istituto INAIL da tutti i comparti, sono state 641.638 (+0,1% rispetto allo stesso periodo del 2018), 1.089 delle quali con esito mortale.

Le percentuali di riduzione confermano l’efficacia delle azioni decise in materia di salute e sicurezza dei lavoratori dall’Azienda per i Beni Comuni di Latina che, fin dalla sua nascita, ha attivato  attività formative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi dell’Art. 37 del D.Lgs 81/08 (in particolare 8 attività formative nel 2018 e 11 attività formative nel 2019), ed ha programmato per il secondo semestre del  2020 un corso di formazione sulla “Guida sicura durante l’attività di raccolta rifiuti” rivolto a tutti i conducenti.

L’Azienda, pur nel rispetto dei limiti economici e finanziari, nel 2019 ha acquistato e noleggiato numerosi automezzi sostitutivi di quelli vetusti. Molto rimane da fare, sono infatti presenti ancora alcuni  automezzi che necessitano di attività di manutenzione straordinaria. Ma, come sottolineato dal direttore generale di ABC Silvio Ascoli, a fine febbraio scadranno i termini per la presentazione dell’offerta economica relativa all’acquisto di 107  nuovi automezzi  per un importo complessivo  di 9.250.000,00 euro ed entro l’autunno 2020, si avrà la fornitura e la messa su strada dei primi 40 mezzi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social