Cori, IMU agevolata per chi affitta case a canone concordato

Cori, IMU agevolata per chi affitta case a canone concordato

Aliquota IMU ridotta del 25% per i locatori di Cori e Giulianello che cederanno in affitto immobili ad uso abitativo a canone concordato secondo il vigente Accordo Territoriale sindacale in materia. È quanto stabilito nel Protocollo d’Intesa siglato di recente dal Comune di Cori e dai sindacati maggiormente rappresentativi a livello locale, sia degli inquilini – SUNIA, SICET e UNIAT – che dei proprietari – APE Confedilizia, ASSPI e UPPI, di cui la Giunta municipale ha preso atto con delibera n. 14 del 04/02/2020.

L’Amministrazione comunale si impegna già da quest’anno ad applicare un’aliquota IMU agevolata del 7,95‰ (anziché 10,6‰) sulle case affittate a canone concordato. Per fruire del beneficio il contratto di locazione deve essere registrato all’Agenzia delle Entrate e controfirmato da una delle associazioni sindacali firmatarie del protocollo d’intesa, la quale rilascerà contestuale attestazione di conformità del calcolo del canone all’Accordo Territoriale.

Il contratto di locazione – firmato, controfirmato e registrato – e l’attestazione sindacale di conformità del canone concordato dovranno essere allegati alla dichiarazione IMU da presentare all’Ufficio Tributi del Comune di Cori entro il 30 giugno, con possibilità di ravvedimento nei successivi 90 giorni, scaduti i quali lo sgravio fiscale avrà inizio dal 2021 e fino alla scadenza del contratto di locazione. L’aliquota IMU agevolata è applicabile anche ai contratti d’affitto già in corso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social