Discarica di Borgo Montello: “no” bipartisan alla riapertura

Nella giornata di lunedì a Latina si è svolto il consiglio comunale monotematico sull’ipotesi di riapertura della discarica di Borgo Montello, una seduta richiesta dal sindaco Damiano Coletta e alla quale sono stati invitati consiglieri regionali, parlamentari ed eurodeputati eletti sul territorio pontino, oltre al presidente della Provincia Carlo Medici e ai comitati cittadini. L’assise si è conclusa con l’approvazione all’unanimità di una delibera che ribadisce un no unanime alla riapertura anche solo parziale e temporanea del sito.

“Sono soddisfatto, l’obiettivo per il quale ci eravamo riuniti oggi era quello di creare un fronte compatto che coinvolgesse tutti, indipendentemente dagli orientamenti politici, e mi sembra che ci siamo riusciti”, ha dichiarato il primo cittadino al termine del consiglio. “È nostro dovere dire no alla riapertura della discarica, sia per motivi di salute e di sicurezza dei cittadini, sia perché Borgo Montello e Latina hanno già pagato un prezzo troppo alto in passato. Questo l’orientamento che porterò mercoledì 5 febbraio alla Conferenza dei Servizi convocata dalla Regione, dove presenterò anche concreti atti amministrativi a sostegno di questa posizione”.