Sicurezza sulla SR630 Ausonia: chiesta la convocazione di un tavolo istituzionale

Salvatore Vento, sindaco di Spigno Saturnia: "I dati del CEREMSS Lazio descrivono una strada dove mensilmente si versa un tributo di sangue"

Sicurezza sulla SR630 Ausonia: chiesta la convocazione di un tavolo istituzionale

Il Sindaco di Spigno Saturnia Salvatore Vento, alla luce dell’ennesimo incidente mortale avvenuto nel territorio comunale nella tarda serata di mercoledì scorso e costato la vita ad una giovane donna di Esperia, ha chiesto, per l’ennesima volta ad Astral spa e alla Regione Lazio di convocare un tavolo istituzionale per affrontare le gravi criticità in termini strutturali e di sicurezza stradale della SR 630 “Ausonia”.

Il sindaco Salvatore Vento

“La situazione precipita in modo incontrollato – commenta il primo cittadino spignese. I dati del CEREMSS Lazio, aggiornati al 2017, ci descrivono una strada dove mensilmente si versa un tributo di sangue. Scarsa manutenzione e problemi strutturali non possono essere affrontanti con interventi a macchia, ma bisogna programmare seriamente, e celermente, immediate azioni volte a garantire una maggiore sicurezza di tutta la chilometrica. Ritengo che i comuni percorsi da questa arteria stradale, devono confrontarsi in modo deciso con il gestore e la Regione, e che questo non sia più rinviabile – conclude Vento”. 

SCARICA IL TESTO DELLA LETTERA A FIRMA DEL SINDACO VENTO

You must be logged in to post a comment Login

h24Social