Vertice di maggioranza, attesa per la fumata bianca del candidato sindaco

Il Comune di Fondi

Stasera, salvo rinvii dell’ultimo momento, ci sarà un vertice di maggioranza a Fondi. Un vertice a cui prenderà parte l’attuale maggioranza quasi monocolore Forza Italia, con le civiche collegate, che, stando a indiscrezioni potrebbe proporre il nome del candidato a sindaco che si presenterà alle elezioni della prossima primavera.

Claudio Fazzone e Salvatore De Meo

È tutto ancora poco chiaro, ma sembrerebbe che sia giunto il momento per Forza Italia per un fare un passo in avanti. Un passo che non sembra rispondere alla proposta dei giorni scorsi della Lega di far partire una costituente di centrodestra. Stasera, però, dovrebbe essere conferito il mandato da parte del partito di maggioranza locale, il tutto alla presenza del senatore forzista Claudio Fazzone.


Su chi sia il candidato a sindaco vige ancora il massimo tabù. Si sono rincorsi tantissimi nomi nelle scorse settimane, alcuni addirittura chiacchierati la mattina e tramontati la sera. Sembrerebbe che nelle ultime settimane dei tavoli siano stati aperti per cercare di trovare la quadra su un nome “condiviso” e “ampio” che aggregasse anche fuori dal partito berlusconiano, ma alla fine, potrebbe essersi aperta la strada alla “soluzione interna”.

Beniamino Maschietto

Nessun coniglio dal cilindro, dunque, e nel giro di un paio di giorni l’annuncio pubblico di chi punterà ad indossare la fascia tricolore nel dopo De Meo.

Ad onor della cronaca, proprio la tempistica con la Brexit, l’imminente partenza per Bruxelles del sindaco uscente Salvatore De Meo, potrebbero far salire le quotazioni dell’attuale vice sindaco Beniamino Maschietto a fronte dei due nomi più gettonati negli scorsi mesi e poi apparentemente messi in stand by, ovvero quelli del capogruppo azzurro in consiglio comunale e vice presidente della provincia Vincenzo Carnevale e dell’assessore all’Urbanistica Claudio Spagnardi.

Lino Conti

Di sicuro, secondo i ben informati, non sarà il nome seppur “chiacchierato” di Claudio Fazzone; il senatore non avrebbe mai considerato realmente l’ipotesi di fare un passo indietro per correre alla carica di sindaco. Allo stesso tempo, sembra difficile che il nome sarà quello di Lino Conti, come era stato riportato da alcuni media nei giorni scorsi, seppur più di qualche contatto ci sarebbe stato.

Ma ormai, fare supposizioni serve a poco, stasera ci sarà la riunione che dovrebbe sciogliere i dubbi sul nome proposto dalla maggioranza uscente e nei giorni successivi dovrebbe esserci l’annuncio pubblico per presentarlo alla cittadinanza, poi presumibilmente si inizierà a capire un po’ meglio chi farà parte di questa coalizione e se i tanto vociferati scossoni attorno Forza Italia arriveranno o meno.

Intanto Luigi Parisella, ex sindaco prima di De Meo attende di sapere chi saranno i suoi sfidanti. Ma i tempi sembrano improvvisamente accorciarsi. Anche il Partito Democratico, salvo nuovi rinvii, entro il fine settimana dovrebbe indicare il nome del proprio candidato a sindaco.