Traffico di cocaina e hashish, stangata per Nino Montenero

Traffico di cocaina e hashish, stangata per Nino Montenero

Condanna definitiva e pesante per Nino Montenero, 64 anni, di Aprilia, più volte finito al centro di inchieste sul narcotraffico.

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso del 64enne e confermato così per lui la condanna a undici anni di reclusione e 53mila euro di multa che gli è stata inflitta dal Tribunale di Latina, al termine del processo denominato XXI secolo, relativo a un traffico di cocaina e hashish tra la Campania e le province di Latina e Roma, e già avallata il 25 maggio 2018 dalla Corte d’Appello di Roma.

Secondo gli inquirenti, che si sono avvalsi anche della collaborazione di un pentito, Montenero avrebbe inondato di sostanze stupefacenti Aprilia e Roma, stringendo rapporti anche con il clan dei Casamonica.

Nello specifico, all’apriliano era contestato l’acquisto di tre partite di sostanze stupefacenti.

Ovvero di 250 grammi di cocaina, di 20 chili di hashish e di cento chili sempre di hashish.

Affari monitorati nel 2010 dai carabinieri, che hanno fatto ricorso anche a numerose intercettazioni telefoniche e ambientali.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social