Minacce con la pistola “abusiva”: un arresto a Latina

Minacce con la pistola “abusiva”: un arresto a Latina

Alle 11 di oggi gli agenti della Questura di Latina sono intervenuti in via Polonia, all’interno di un appartamento, dove hanno effettuato una perquisizione finalizzata alla ricerca di armi occultate da un residente.

Alla presenza del proprietario di casa, B.A. cittadino italiano del 1962, è stata rinvenuta una pistola con matricola abrasa con il colpo in canna, tre caricatori e circa 100 proiettili di vario calibro, tutto debitamente sequestrato.

“L’uomo, che annovera pregiudizi di polizia, avrebbe utilizzato l’arma a scopo di minaccia”, spiega la Questura. E’ stato tratto in arresto per il reato di detenzione illegale di arma clandestina e munizionamento, nonché denunciato in stato di libertà per minacce aggravate.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato condotto presso la locale casa circondariale, così come disposto dal pubblico ministero di turno, Valerio De Luca.

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l’arma, perfettamente funzionante, sia stata utilizzata nel corso di pregressi episodi delittuosi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social