Indiano preso a bastonate e rapinato, in due patteggiano

Indiano preso a bastonate e rapinato, in due patteggiano

Hanno patteggiato la pena i due latinensi accusati di aver aggredito e rapinato un cittadino di nazionalità indiana, il 6 settembre scorso, a Sabaudia.

Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mario La Rosa, ha accolto un patteggiamento a tre anni e mezzo di reclusione per Renato Barbieri, di 54 anni, e Alessandro Sinisi, di 36 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine e difesi dagli avvocati Alessia Vita e Sandro Marcheselli.

I due avrebbero picchiato lo straniero con un bastone e lo avrebbero poi privato del portafogli, contenente 200 euro, di due collane in argento e di un bracciale.

Al momento dell’arresto dei due imputati gli inquirenti ipotizzarono che l’aggressione fosse stata compiuta soprattutto per cercare di convincere la vittima, un 55enne, a spacciare eroina per loro conto.

I carabinieri di Sabaudia bloccarono Barbieri e Sinisi poco dopo la rapina, trovandoli in auto con la refurtiva ancora tra le mani.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social