Alla festa della Polizia locale premiato l’agente cisternese Massimo Brighenti

Alla festa della Polizia locale premiato l’agente cisternese Massimo Brighenti

Tra gli agenti della Polizia locale premiati ieri pomeriggio a Marino, nel corso della cerimonia dedicata alla ricorrenza del Patrono della Polizia locale San Sebastiano Martire, c’è anche il cisternese Massimo Brighenti, distintosi per aver fermato nel marzo scorso un’organizzazione di truffatori che operava sul nostro territorio.

“Libero dal servizio – si legge nelle motivazioni del suo encomio –  individuava e fermava un veicolo con a bordo soggetti dediti alle truffe in danno di automobilisti. La successiva attività di indagine permetteva di individuare un soggetto con intestate oltre 150 autovetture utilizzate per commettere truffe ed altri reati. L’esemplare senso del dovere mostrato consentiva di deferire i responsabili all’A.G. e consentire la radiazione dei veicoli illecitamente intestati al soggetto prestanome elevando in tal modo la professionalità della Polizia Locale”.

A consegnare il premio al giovane agente di Cisterna presso la sala consiliare di Palazzo Colonna, il Sindaco Mauro Carturan, il comandante della Polizia locale, Raoul De Michelis ed il presidente dell’Associazione della Polizia Locale Comandi del Lazio, Dario Di Mattia.

Complimenti al nostro Massimo Brighenti – ha commentato il Sindaco Carturan – che ha dimostrato ancora una volta il suo valore personale e quello di tutto il corpo di Polizia locale di Cisterna, tornato ad essere presente al servizio dei cittadini e capace negli ultimi anni di specializzare le proprie competenze operative”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social