Aggravamento della misura, pusher dai domiciliari al carcere

Aggravamento della misura, pusher dai domiciliari al carcere

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Gaeta, in collaborazione con il personale del Commissariato di Secondigliano, hanno dato esecuzione, a Napoli, ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 36enne D. G. S., emessa dalla competente autorità giudiziaria di Cassino.

L’uomo, infatti, lo scorso 8 novembre, si era reso responsabile del reato di evasione dal regime degli arresti domiciliari. Misura restrittiva a cui era sottoposto in seguito al suo arresto – operato sempre dai poliziotti di Gaeta – del 19 luglio, quando era stato trovato in possesso di 33 grammi di cocaina destinati a rifornire i locali della movida di Formia, Gaeta e Sperlonga, nonché di alcuni proiettili, rinvenuti nella sua abitazione a seguito di perquisizione domiciliare.

Al termine delle formalità di rito, il 36enne è stato tradotto presso la casa circondariale di Poggioreale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social