Ladra sempre incinta per evitare il carcere: stavolta “Madame furto” finisce dietro le sbarre

Ladra sempre incinta per evitare il carcere: stavolta “Madame furto” finisce dietro le sbarre

Ladra e borseggiatrice seriale con un curriculum fatto di un numero sterminato di arresti e denunce, nonostante condanne complessive per 25 anni di carcere aveva sempre evitato di finire dietro le sbarre a causa di una gravidanza dietro l’altra. Giovedì però ha dovuto “capitolare”: la donna, una cittadina bosniaca di 34 anni, madre di undici figli e nota negli ambienti giudiziari come Madame furto, è stata associata alla casa circondariale di Latina.

Nella mattinata del 16 gennaio, i carabinieri della Stazione di Aprilia hanno eseguito a suo carico un provvedimento emesso dall’Ufficio di sorveglianza di Roma. Già sottoposta alla detenzione domiciliare, la donna è stata raggiunta dalla nuova misura, spigano dall’Arma, “in seguito alla constatazione dell’inidoneità del luogo dove stava espiando la pena”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social