Omologato dal Tribunale il primo piano del consumatore

Il Tribunale di Latina

Con provvedimento del 18.12.2019 il Tribunale di Latina, nella persona del Giudice dott. Pietricola, ha omologato il primo piano del consumatore presentato attraverso l’ausilio dell’Organismo della Composizione della Crisi dell’Ordine degli Avvocati di Latina.

Il caso riguarda la posizione di un consumatore il quale non era più in grado di adempiere alle obbligazioni assunte.


Grazie a questo strumento introdotto con la legge n. 3 del 2012 è stato possibile avviare questo percorso di ripianamento e rinegoziazione dei debiti maturati dal debitore.

In particolare, a seguito della proposta di piano del consumatore presentata dall’istante, l’Organismo della Composizione della Crisi dell’Ordine degli Avvocati di Latina, attraverso il professionista incaricato Avv. Emanuele Ceccano, ha predisposto, a seguito di numerosi accertamenti, la relazione particolareggiata attestante la fattibilità del suddetto piano.

In detta relazione particolareggiata sono state analizzate le cause dell’indebitamento e la diligenza impiegata dal consumatore, le ragioni dell’incapacità del debitore di adempiere le obbligazioni assunte, la solvibilità dello stesso negli ultimi cinque anni, gli eventuali atti del debitore impugnati dai creditori e, infine, un giudizio circa la completezza e l’attendibilità della documentazione che il consumatore ha depositato a corredo della proposta.

All’udienza svoltasi davanti al Giudice titolare della procedura, il Tribunale di Latina ha concesso il provvedimento di omologa che consentirà, ove correttamente rispettato, al debitore di ripianare la sua complessiva esposizione debitoria attraverso il soddisfacimento integrale del creditore ipotecario per l’importo residuo di € 19.920,00 ed il soddisfacimento parziale (in misura pari al 16,78%) per i restanti creditori chirografari, tra i quali figurano istituti bancari ed agenti di riscossione.

Grande è la soddisfazione da parte del Referente dell’Organismo della Composizione della Crisi dell’Ordine degli Avvocati di Latina, Avv. Gianluca Carfagna, poiché, in primis, questo è stato il primo provvedimento favorevole ottenuto con l’ausilio del suddetto Organismo; inoltre, con questo strumento è stato possibile fornire adeguato riscontro ed aiuto ad una persona venutasi a trovare in condizioni di obiettiva difficoltà economica che senza l’applicazione della legge 3/2012 non avrebbe potuto avere altra soluzione.

Soddisfazione viene espressa anche dal Commissario Straordinario, Avv. Giacomo Mignano il quale sottolinea come proseguano le attività ordinarie di assistenza ed i servizi offerti ai cittadini dall’Ordine degli Avvocati di Latina.