Un’amministrazione di “incertezze”: la critica di Formia ConTe

Non si può attribuire tutto all’inesperienza, alcune sono vere e proprie lacune dal punto di vista amministrativo. E’ questa in buona sostanza la posizione di Formia ConTe che attraverso il coordinatore, Maurizio Tallerini, interviene per fare il punto sui primi due anni di amministrazione Villa.

“Dopo circa due anni di amministrazione comunale – fa sapere Tallerini – guidata dal sindaco Paola Villa vedo una assoluta mancanza di programmazione. A questa amministrazione comunale può essere perdonata l’inesperienza, gli errori iniziali, ma non si capisce l’incertezza nell’affrontare alcune questioni importanti,le commissioni consiliari si riuniscono molto raramente,l’unica commissione a cadenza settimanale è trasparenza ,la mancanza di coraggio dell’intera classe politica dirigente locale che non ha mai dato spazio alla partecipazione dei cittadini nelle scelte più importanti della vita amministrativa della città, gli operatori economici e commerciali sono sfiduciati.



Io pure ho fatto politica in precedenza e penso che avere un po’ di senso di responsabilità e cambiare la rotta,significa anche mettersi in discussione su errori fatti in precedenza! Non si può demonizzare quello che è stato fatto ,criticare le amministrazioni precedenti in modo pesantemente negativo e poi fare ed agire in modo peggiore. Formia non ha più bisogno di piccole cose ! Formia ha bisogno di scelte importanti e coraggiose in un progetto di salute pubblica , che vede tutt’intorno ad un tavolo, per programmare a breve medio e lungo termine le sorti della nostra città”.