Fucilate contro una casa, intimidazione a un mediatore ortofrutticolo: giallo a Fondi

Fucilate contro l’abitazione di un mediatore ortofrutticolo residente a ridosso del centro storico di Fondi, in zona Portella. Un giallo che, dopo la denuncia della vittima delle intimidazioni, vede impegnati gli investigatori del Commissariato locale. Al lavoro trincerati nel massimo riserbo. Una faccenda oltremodo delicata, del resto.

La denuncia è stata messa nero su bianco nei giorni scorsi, dopo che nella notte tra il 23 e il 24 dicembre sarebbe stata esplosa una fucilata che ha raggiunto il basculante della saracinesca di casa, dove l’uomo, di 51 anni, abita con moglie e figli.


Non l’unico episodio inquietante degli ultimi tempi, per il mediatore: a quanto pare un’altra fucilata a domicilio era stata esplosa il 2 dicembre.

La polizia, anche sulla scorta del quadro fornito dal 51enne, è ora a caccia di elementi utili per risalire sia a chi ha premuto il grilletto, sia alle motivazioni alla base delle inquietanti minacce a colpi di fucile.