Lutto nella politica provinciale, è morto l’ex sindaco Rocco Zannella

E’ venuto a mancare la sera della vigilia di Natale, a 75 anni, Rocco Zannella, ex sindaco di Campodimele, da tempo residente a Terracina.

“Divideva fra Terracina e l’amata Campodimele il suo impegno, la sua passione, la sua presenza. Queste comunità, che hanno conosciuto anche il suo impegno da amministratore, sentiranno la sua assenza e la sentiremo tanto anche noi”, il commento del consigliere regionale del Partito Democratico Salvatore La Penna. “Non potremo mai dimenticare la sua generosità, la sua schiettezza, la sua discrezione che gli conferiva una centralità non invadente e non ingombrante. È stato sempre presente ad ogni chiamata, sensibile e disponibile al confronto, pronto a dare una mano senza retropensieri. Un abbraccio e le più sentite e sincere condoglianze alla moglie Maura e a tutta la famiglia. Rocco è stato un punto di riferimento. Ci mancherà”.


“Persona mite, onestissima, di una cultura vera, solida, mai ostentata, anzi, spesso volutamente dissimulata”, il ricordo dell’avvocato Guglielmo Raso, consigliere Pd di Monte San Biagio. “Tanti i ricordi, nelle nostre conversazioni, durante riunioni, congressi, cene, e in quelle bellissime feste dell’Unità di un tempo, all’arena del molo di Terracina. Tante discrete lezioni di vita, racchiuse nella sempre puntuale e pertinente citazione di un episodio storico. Sono contento di aver trascorso parte del mio tempo con te. Ciao Compagno. Buon viaggio, ovunque tu vada”.