Abbattuti i pini su Corso Principe di Piemonte dopo il maltempo

E’ stato sgomberato in tempi davvero rapidi Corso Principe di Piemonte a Sabaudia dove da quattro giorni si lavorava per l’abbattimento dei pini. Certo, il viale che porta fino a Ponte Giovanni XXIII per poi raggiungere il mare non sarà più lo stesso ma dopo l’ultima ondata di maltempo l’intervento si è reso necessario per ragioni di sicurezza. Alcuni pini erano già collassati in strada come pure molti eucaliptus nella zona dei circoli remieri interessata pure dagli interventi di potatura ed abbattimento. Le operazioni sono state coordinate sin dal momento di massima emergenza, durante il maltempo, dai volontari Anc coordinati dal maresciallo Cestra che è rimasto sul posto, fino a poco fa, nonostante il giorno festivo per transennare alcuni punti sulla zona dei circoli remieri ed evitare pericoli per gli atleti, compresi quelli stranieri che hanno raggiunto Sabaudia per allenarsi. L’auspicio è che si trovino soluzioni per rendere nuovamente “verde” Corso Principe di Piemonte per non privare la città giardino di una delle sue caratteristiche principali, una città già fortememte penalizzata dalla perdita delle palme seppure per ragioni decisamente diverse.