“Il Golfo non si Lega”, le Sardine a raccolta a Formia

In seguito al flashmob ‘6000 Sardine’ di Bologna e a quelli organizzati successivamente nelle altre piazze d’Italia ed estere, anche il Golfo ed il Sud Pontino hanno deciso di lanciare nel proprio territorio l’iniziativa. Sabato 21 dicembre 2019, alle 18 in Piazza della Vittoria, a Formia, si terrà quindi ‘Il Golfo non si Lega’.

“Anche qui si fa rete nelle case, nelle piazze, sui social network, per far venire ‘il mal di mare’ a quanti con il proprio populismo, comunicazioni vuote e fake news, hanno avuto campo libero nell’insultare e distruggere la politica sana e la vita stessa delle persone”, sottolineano gli organizzatori. Fra i quali spicca anche la figura l’avvocato Patrizia Menanno, che domenica scorsa a Roma ha partecipato all’incontro nazionale delle Sardine insieme a Clide Rak, come Menanno tra l’altro ex assessora della Giunta Bartolomeo.


“L’invito a partecipare è rivolto a quanti, in questi anni, si sono sentiti offesi, turbati e minacciati nelle loro libertà, ma non per questo hanno reagito con la violenza”, dicono ancora gli organizzatori della manifestazione. “La Piazza di sabato è destinata ad essere occupata pacificamente per dire no a coloro i quali dimenticano e oltraggiano la nostra Costituzione, dimenticando e oltraggiando quanti hanno dato la vita per renderci una comunità libera e democratica”.

Ed ancora: “Sabato ‘il Golfo non abbocca’: le sardine si stringeranno in un abbraccio propositivo volto a risvegliare le coscienze e a ritrovare la propria umanità! Non saranno ammesse bandiere, né insulti, né qualunque forma di violenza! Alle 18:30 la Piazza si animerà di corpi stretti in un mare di sardine colorate, per difendere i valori della democrazia. Si raccomanda la massima puntualità perché il flashmob sarà di breve durata e seguirà un format ben preciso”.

Per ulteriori informazioni, su Facebook è possibile seguire la pagina ‘6000 sardine Formia’ e quella dell’evento ‘Flashmob il Golfo non si Lega’.