Coppa Italia Pallamano: niente Final Eight per Gaeta che si arrende al Brixen

Coppa Italia Pallamano: niente Final Eight per Gaeta che si arrende al Brixen

Non riesce l’impresa alla MFoods Carburex Gaeta che al PalaLaghetto soccombe 33-26 alla SSV Brixen venendo così eliminata dalla Coppa Italia 2019/20.

Nonostante un primo tempo equilibrato in cui i biancorossi hanno ben ovviato ai tentativi di fuga dei locali e sprecato due vantaggi, una ripresa scialba ed un avversario in forma maggiormente determinato a vincere il match, fanno sfumare il sogno Final Eight dei gaetani. A nulla son bastate le reti di Lombardi e Bliznov (rispettivamente 9 e 7) e le parate di Randes che hanno evitato l’imbarcata nel secondo tempo: i brissinesi si sono imposti grazie alle intuizioni di Lazarevic e Basic e ad un esuberante Di Giulio, autore di sette marcature che hanno affondato la sua ex squadra.I biancoverdi di Cutura “volano” così a Siena, dove dal 21 al 23 febbraio si terrà l’evento che assegnerà il trofeo iridato: ad attenderli il derby contro i campioni in carica della SSV Bozen.

LA CRONACA. In otto minuti Brixen scappa sul 4-1 con Cutura e Lazarevic, ma al 14′ subisce la rimonta del Gaeta che con Gulam, Santinelli e Lombardi torna sul – 1 (5-4). Basic prova a rispianare la strada con la rete del 7-4 al 17′, ma la grinta dei biancorossi prevale tanto che con Bliznov e Lombardi impattano sul 7-7 appena due minuti dopo ed al 22′ si portano avanti con un sette metri realizzato proprio dal Rey. È Sarenac, ancora con una massima punizione, a rispondere al pareggio locale e sancire il 9-10 al 25′, prima che i brissinesi reagiscano, approfittando dell’esclusione di Gulam, e trovino il 12-10 al 28′. I pontini a 10 secondi dal termine avrebbero la possibilità di ripareggiare i conti, ma il tentativo di Sarenac termina a lato, mentre la conclusione disperata di Lazarevic sulla sirena trova l’angolino su cui Scavone non arriva ed il 13-11.I primi tre minuti della ripresa sono un inferno: Di Giulio e Pivetta mettono le ali e fanno volare il Brixen sul 16-11. La reazione timida della MFoods Carburex spinge gli uomini di Onelli al massimo sul -3, ma il PalaLaghetto è una bolgia e galvanizza la truppa di Neuner che prende in mano le redini del gioco ed al 43′ fugge sul 23-16 con Basic. Un vantaggio che gli altoatesini sapranno amministrare fino al termine. Negli ultimi cinque minuti Onelli concede spazio a tutti gli effettivi, tra cui Panzarini che al 58′ realizza il primo gol stagionale. Gli risponde un minuto dopo Coppola per il 33-26, poi nulla sino al fischio finale.

IL TABELLINO:
SSV Brixen – MFoods Carburex Gaeta 33-26 (13-11)

SSV BRIXEN: Basic 8, Brugger, Coppola 1, Cutura 5, Di Giulio 7, Dorfmann, Lazarevic 5, Mitterutzner, Muhlogger, Pfattner, Pivetta 4, Puntaier, Rossignoli, Schatzer, Wieland, Wierer. All. Neuner.

MFOODS CARBUREX GAETA: Bliznov 7, Bottino, Cascone 1, Ciccolella, Gulam 4, Lombardi 9, Panzarini 1, Ponticella, Randes, Santinelli 1, Sarenac 3, Scavone, Uttaro, Viggiano. All. Onelli.

Il coach della Carburex Gaeta, Salvatore Onelli

LA PAROLA A COACH ONELLI. “Abbiamo affrontato una big della Serie A1, tra le rose più in forma e complete, facendo un ottimo primo tempo e non concedendo molto. All’inizio del secondo tempo abbiamo subito un break che non abbiamo più saputo colmare sbagliando confusamente azioni in attacco. Loro andavano in contropiede e ci punivano, ma contro queste squadre non puoi permetterti ciò ed infatti non siamo più riusciti a recuperare! ”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social