Un ristorante didattico al “Celletti” di Formia (la gallery)

Un ristorante didattico al “Celletti” di Formia (la gallery)

Si è svolta mercoledì 11 dicembre presso l’Istituto “Celletti” di Formia, la prima serata del “Ristorante Didattico”, organizzato, dato il periodo, sul tema del Natale.
L’evento si è aperto nella Sala Convegni dell’Istituto, dove si è esibito il Coro TeatraLis della scuola, integrato con i ragazzi del progetto “Insieme si può – la scuola per il territorio” (a cura della Cooperativa “Nuovo Orizzonte” di Formia). I ragazzi hanno dato vita ad una emozionante sequenza di interpretazione di canzoni e coreografie a tema natalizio.
L’esibizione si è conclusa nella sala ristorante dell’Istituto, dove i ragazzi del coro hanno rallegrato gli ospiti con una interpretazione di “Oh Happy Day” che ha scaldato ancor di più l’atmosfera della serata, insieme agli auguri della Dirigente Scolastica Dr.ssa Monica Piantadosi.

Il corso della cena ha visto protagonisti molti ragazzi con disabilità inseriti nelle brigate di sala e di cucina: dal servizio al buffet dell’aperitivo, al servizio ai tavoli durante la cena, alla collaborazione con la brigata di cucina di un alunno con Sindrome Down iscritto al corso serale.
L’IPSEOA “Celletti” di Formia rappresenta un’eccellenza sul territorio, per le “buone prassi” di inclusione a favore degli alunni e delle alunne diversamente abili che frequentato l’Istituto, e in sinergia con le Istituzioni locali e con gli operatori del Terzo Settore, riesce a progettare e realizzare percorsi realmente inclusivi per i suoi alunni ed ex-alunni anche oltre la scuola superiore.
Uno dei settori curati presso il “Celletti” è quello che riguarda la disabilità sensoriale uditiva: negli anni molti studenti sordi hanno frequentato l’IPSEOA di Formia, e questo ha dato l’opportunità per sviluppare percorsi di sensibilizzazione alla LIS (Lingua dei Segni Italiana), rivolti sia agli studenti udenti che al corpo docente ed al territorio, tenuti dalla Dr.ssa Katia Macelloni, interprete e docente LIS, oltre che assistente alla comunicazione.
Il Coro TeatraLIS del “Celletti” è un esempio unico di come lo svantaggio uditivo sia diventato una opportunità di comunicazione “alternativa” per un intero gruppo di alunni, non solo sordi, ma anche udenti o con altro tipo di handicap.
Un ottimo modo per iniziare le feste di Natale, con una serata “speciale”, che rimarrà nel cuore di tutti i presenti….

You must be logged in to post a comment Login

h24Social