Lazio, Forza Italia perde pezzi: tutte le partite degli azzurri

Lazio, Forza Italia perde pezzi: tutte le partite degli azzurri

Anno duro per Forza Italia quello del 2019 che, nonostante l’elezione pontina – con riserva, per via della Brexit – del sindaco Salvatore De Meo all’Europarlamento, continua a fare i conti con defezioni e addii.

Il sindaco di Fondi Salvatore De Meo durante la campagna elettorale per le Europee 2019

Ultimo in ordine temporale, dato per certo dai principali media locali e non, riguarda la consigliera regionale Laura Cartaginese. Attualmente nel gruppo consiliare azzurro, ma secondo molti sarebbe pronta a dare l’addio nello schieramento della Pisana. L’ennesimo grattacapo per il capogruppo pontino del partito di Berlusconi Pino Simeone, che vedrebbe scendere il numero del gruppo da tre a due, “salvando” il gruppo dal numero legale, solo perché creato all’indomani delle elezioni.

Il capogruppo di Forza Italia in Regione Pino Simeone

Cartaginese, che molti davano verso Italia Viva, sembrerebbe ad un passo dall’ufficializzare il passaggio con la Lega, seppur sui suoi social ancora capeggiano foto profilo con il simbolo di Forza Italia e quella di copertina con Tajani. In tutto ciò, si lega anche la voce – tutt’altro che confermata – che vorrebbe Forza Italia al bivio tra un rilancio che non trova e una possibile “annessione” a livello locale con il partito di Salvini. Ipotesi che al momento rimangono poco più che indiscrezioni politiche.

Quel che è certo, è che il peso politico a livello regionale e provinciale di Forza Italia continua ad assottigliarsi e a maggio ci sono le elezioni amministrative a Terracina, ma soprattutto a Fondi, dove proprio Forza Italia la fa da padrone da circa due decenni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social