Pallamano, le ragazze dell’HC Fondi cedono nel finale del derby con Pontinia

Pallamano, le ragazze dell’HC Fondi cedono nel finale del derby con Pontinia

Un’ottima HC Fidaleo Fondi, sotto gli occhi del pubblico di casa, tiene testa per 45’ alla più esperta e quotata HC Cassa Rurale Pontinia, cedendo solo nel finale: le rossoblù scendevano in campo determinate e concentrate, tanto da chiudere il primo tempo con un breve scarto dalle avversarie (7-10), ma nel finale di match subivano un leggero calo mentale e fisico che permetteva alle più esperte pontiniane di allungare nel punteggio e di giungere alla vittoria.

La prima rete del match era messa a segno da capitan Conte, ma il Pontinia controbatteva subito con Gaviglia. Successivamente era ancora la formazione rossoblù ad orchestrare una buona trama offensiva, siglando la rete del 2-1. Il match proseguiva, così, con un sostanziale equilibrio tra le due squadre. Soltanto al 15° le esperte gialloblù cambiavano passo e, con un break di 0-4, si portavano sul 5-10. Le padrone di casa non ci stavano a perdere e, con un minibreak di 2-0 targato Giulia Conte, rimanevano alle costole delle pontiniane. Sul punteggio di 7-10 in favore della formazione ospite si chiudeva la prima frazione di gioco.

Nella ripresa la squadra ospite riusciva gradualmente ad aumentare il gap e, al 39’ di gioco, il tabellone del Palazzetto dello Sport di Fondi segnava 9-15 per le gialloblù. Le ragazze di mister Macera non si perdevano d’animo, tornavano alla riscossa e, spiazzando le avversarie con un bel break di 3-0, accorciavano le distanze sul 13-15. Qualche minuto più tardi, infliggendo un pesante parziale di 0-6, il Pontinia tentava nuovamente di chiudere i conti, ma ancora una volta erano le temerarie fondane reagivano e diminuivano le distanze sul 17-23. Ormai stremate dall’ottima prestazione di squadra, le fondane non riuscivano a colmare il gap maturato dalle più esperte atlete del Pontinia, e la partita si chiudeva sul punteggio di 18-25.

È stata una partita di buon livello. Il primo tempo, dove grazie ad una buona difesa 6-0 siamo riusciti a contenere gli attacchi del Pontinia, è stato molto equilibrato ed è terminato con sole tre reti di distacco dalle avversarie ha commentato a fine gara il tecnico rossoblù Macera. La differenza si è vista nel secondo tempo, quando la mancanza di cambi e un po’ di inesperienza ci ha vistosamente penalizzati. Nonostante ciò siamo riusciti a mantenere un alto ritmo fino al 45°, quando abbiamo subito il primo vero allungo dalle avversarie”. L’allenatore fondano ha analizzato anche l’atteggiamento delle sue ragazze: “Le mie ragazze hanno avuto un buon approccio alla partita e questo è stato fondamentale; hanno messo in campo un’ottima difesa e questo è segno che la squadra sta crescendo; sono riuscite a mettere in difficoltà il Pontinia e quindi ritengo che c’è stato un ulteriore passo in avanti sia a livello qualitativo del gioco che mentale. C’è stata una bella cornice di pubblico che è stato ripagato con una partita bella e mai noiosa, con capovolgimenti da una parte all’altra. Sono soddisfatto e faccio un elogio a tutte le mie ragazze”. Un accenno, infine, al prossimo turno di campionato: “Adesso guardiamo alla partita con l’Aretusa, contro la quale cercheremo di conquistare i due punti, in quanto siamo nella maturità giusta per poterci imporre su qualche altra squadra”.

Il tabellino della gara – HC Fidaleo Fondi 18-25 HC Cassa Rurale Pontinia (7-10 P.T.)
HC Fidaleo Fondi: Conte 10, Amicucci 2, Man. Manzo 3, Zizzo 1, Mar. Manzo 1, Saggese 1, Lombardi, Peppe, Saraca, Guglielmo, D’Ambrosio, Giardino, Santamaria, Pannozzo. All. Damiano Macera.
HC Cassa Rurale Pontinia: Gaviglia 1, Di Palma 8, Judge 2, Milkovic 2, Geminiani 1, Gottardo 5, Ceklik 3, Di Prisco 1, Addonizio 1, Franceschini, Bianchi, Buffoni, Cerante, Di Fazio, Fatola, Lambiasi 1. All. Ricardo Tomè.
Arbitri: Di Domenico – Fornasier.

La situazione del girone D di Serie A2 femminile – A contendersi il primato di campionesse invernali l’AC Life Style Erice e l’HC Cassa Rurale Pontinia, entrambe reduci dalle vittorie conquistate rispettivamente contro Aretusa ed HC Fidaleo Fondi; alle costole del duo di testa troviamo il Messina, che nell’ultima gara della prima fase di campionato del girone D osserverà un turno di riposo. Al centro della classifica si fanno spazio Conversano e Salerno in lotta per il 4° posto. Nella seconda metà della classifica ci sono Pallamano Benevento ed Aretusa. Quest’ultima affronterà, nel prossimo week end, l’HC Fidaleo Fondi. Fondane che cercheranno di conquistare i due punti, per lasciare la penultima posizione; fanalino di coda del girone D rimane, per il momento, la S.P. Valentino Ferrara (Benevento).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social