Corruzione e certificati medici falsi: scattano le manette

Corruzione e certificati medici falsi: scattano le manette

Nella mattinata odierna, nelle province di Roma, Latina e Caserta, è scattata un’operazione di polizia giudiziaria nei confronti – fanno sapere dall’Arma dei carabinieri – “di un radicato sistema corruttivo asservito al rilascio di false certificazioni mediche finalizzate ad ottenere indebitamente una pluralità di benefici relativi a pensioni di invalidità, licenze di porto d’armi e permessi per destinatari di provvedimenti giudiziari”.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Latina e condotta dal locale NAS dei carabinieri, ha portato all’esecuzione di numerose misure cautelari, perquisizioni e sequestri a carico di soggetti coinvolti nel sistema illecito. Diversi i nomi noti finiti nell’inchiesta, in particolare rappresentanti delle forze dell’ordine e camici bianchi.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, presieduta dal Procuratore Aggiunto di Latina Carlo Lasperanza, che avrà luogo presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Latina.

SETTANTA DENUNCIATI E UNDICI ARRESTATI: QUI I NOMI

You must be logged in to post a comment Login

h24Social