“Chi governa protesta contro se stesso” l’accusa di Valiani (Lega)

“Chi governa protesta contro se stesso” l’accusa di Valiani (Lega)

Non usa mezze misure il coordintore della Lega Valiani che attacca sulla situazione politica di Latina.

Due paradossi politici hanno caratterizzato il fine settimana a Latina. Da un lato la surreale conferenza stampa del sindaco Coletta che, invece di chiedere scusa alla città per il pasticcio dell’edificio di via Roccagorga, ha ancora una volta imbracciato l’arma della doppia morale, valida solo per se stesso e per i suoi sodali di Lbc. Un caso su cui mi auguro presto si pronunceranno le autorità preposte e che non vogliamo cavalcare sull’onda di un facile giustizialismo, aspettando invece che presto o tardi si pronuncino i cittadini e chi di competenza.

Dall’altro a distanza di poche ore la manifestazione delle Sardine che hanno sciorinato i più triti luoghi comuni conto la Lega e Salvini, dimenticando che al governo del Paese, della Regione, della Provincia e della città capoluogo vi è la sinistra di Zingaretti e Coletta. A chi protesta in piazza contro l’opposizione che esprime democraticamente le sue idee come fa la Lega in mezzo alla gente, vorrei rivolgere lo stesso invito fatto qualche settimana fa in tv dall’onorevole Claudio Durigon ad uno dei leader di questo movimento nato senza idee e programmi: «Venite ad ascoltare un comizio di Salvini, capirete che la Lega è un movimento democratico attenta ai bisogni del nostro popolo e del nostro Paese».

Un’attenzione dimostrata anche nei fatti concreti, facendo opposizione e stimolando per quanto possibile una sinistra che ha sempre dimenticato e snobbato questo territorio. Come annunciato qualche giorno fa dal vicecapogruppo del Carroccio alla Camera dei deputati e coordinatore del partito nel Lazio Francesco Zicchieri, primo firmatario di un ordine del giorno approvato dalla Camera dei deputati, grazie alla Lega il governo incrementerà ulteriormente i fondi per fronteggiare l’emergenza maltempo nel Lazio, con particolare riferimento alla provincia di Latina. 

«Finora le risorse stanziate dal governo sono insufficienti per coprire le esigenze dei territori» si legge nell’atto presentato da Zicchieri, Claudio Durigon, Giuseppe Basini, Sara De Angelis, Francesca Gerardi e Barbara Saltamartini. In particolare è stata posta l’attenzione sulla tromba d’aria che ha stravolto il lungomare di Latina, ma anche sui danni nei Monti Lepini e nell’Agro pontino. Ancora una volta la spinta della Lega è stata determinante per assicurare delle risposte concrete ai territori e agli amministratori locali come avvenuto già nell’ottobre dello scorso anno, quando Matteo Salvini si recò successivamente a Terracina.

Eccolo qui il paradosso più grande: chi sostiene il Governo, la Regione, la Provincia e il Comune scende in piazza a protestare contro non si sa bene cosa, chi sta all’opposizione invece si occupa dei bisogni dei cittadini e delle loro comunità.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social