Investimento mortale sulla Flacca, finalmente la cremazione del 42enne

Investimento mortale sulla Flacca, finalmente la cremazione del 42enne

E’ stata cremata a quasi due mesi dal decesso, la salma di Surinder Singh, il 42enne bracciante indiano investito da un’auto mentre camminava lungo la Flacca, lo scorso 12 ottobre.

A lungo la cremazione era stata stoppata per via delle indagini sull’incidente costato la vita all’uomo. L’ultimo passaggio disposto dalla famiglia dopo il rito funebre e la momentanea tumulazione delle scorse settimane ha finalmente avuto luogo giovedì.

Per procedere, le onoranze funebri Sant’Anna hanno dovuto trasportare la salma dal cimitero di Fondi alla volta dell’impianto di cremazione del Comune di Domicella, in provincia di Avellino.

Ad assistere legalmente la famiglia dello scomparso, ovvero la vedova e il figlio 17enne, il Gruppo Mazzini di Padova.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social