Copia e incolla con figuraccia, sugli atti ponzesi compare Torino

Copia e incolla con figuraccia, sugli atti ponzesi compare Torino

Copia e incolla imbarazzante da parte del Comune di Ponza nella determina per affidare l’incarico di progettazione dei lavori sul tunnel romano che consente l’accesso alla spiaggia di di Chiaia di Luna.

Nel documento anziché fare riferimento all’ente locale isolano spuntano infatti i Musei Reali di Torino.

A evidenziare lo scivolone è l’ex sindaco Piero Vigorelli.

Per l’incarico da 36mila euro conferito alla romana Gedis srl, nella determina, come stazione appaltante anziché il Comune di Ponza vengono indicati i Musei Reali di Torino e come centrale di committenza l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo d’Impresa, Invitalia, ente del Ministero dell’economia e finanze.

“Ora è del tutto evidente che il Capitolato per il nostro tunnel romano di Chiaia di Luna – evidenzia Vigorelli – sia una maldestra scopiazzatura di un testo che Invitalia ha certificato per i Musei Reali di Torino. In particolare, credo che il Capitolato scopiazzato sia quello del maggio 2017 per sistemare le Orangerie dei Musei Reali di Torino”.

L’ex primo cittadino di Ponza incalza: “Fare copia e incolla si può ma farlo bene sarebbe stato meglio e il Comune di Ponza avrebbe evitato una figuraccia”.

L’ex sindaco e attuale consigliere comunale d’opposizione, sostiene inoltre che l’iniziativa dell’ente locale non porterà a una rapida riapertura al pubblico della spiaggia di Chiaia di Luna.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social