Cori incontra gli amici francesi di Saint’Egrève

Cori incontra gli amici francesi di Saint’Egrève

Il Comune di Cori da molti anni fa parte di una rete di Comuni europei (Saint’Egrève, Karben, Lykrovysi-Pefki, Telsiai, Minsk Mazowiecki, Krnov, Ramonville e Cori) legati da amicizia e collaborazione per la costruzione di una Europa federale, democratica, solidale, accogliente e pacifica.

Per rinnovare questo legame e rafforzare l’amicizia una rappresentanza del Comune di Cori, Simonetta Imperia e Sabrina Pistilli, su invito e ospitalità del Sindaco Daniel Boisset, si è recata a Saint’Egrève in occasione della fiera annuale “Miel, Arts, et Saveurs/ Miele Arti e Sapori” nel corso della quale si è potuta incontrare la deputata dell’Isère all’Assemblea nazionale francese Madame Catherine Kamowski, per 18 anni sindaco di Saint’Egrève e per fare tesoro delle iniziative economiche, sociali e d’accoglienza sostenute dall’Amministrazione comunale.

A Grenoble e il suo circondario – Saint’Egrève dista meno di dieci km dal centro della grande città delle Alpi – vivono oltre 150.000 persone italiane o d’origine italiana possibile sorgente di flussi culturali e turistici per Cori e il suo intorno, anche tenendo conto che altri comuni della nostra provincia come ad esempio Priverno, Roccasecca, Maenza, Bassiano e Sabaudia sono gemellati con altri comuni francesi alcuni dei quali vicini a Saint’Egrève.

La delegazione corese è stata accolta con molta generosità e amicizia oltre che dal Comune anche dal Presidente e i suoi collaboratori di “Saint’Egrève Jumellage-Comitato dei gemellaggi di Saint’Egrève”, legato all’amministrazione ma molto autonomo, che cura i rapporti con i comuni con cui Saint’Egrève è gemellata o in amicizia, come ad esempio con Karben il cui gemellaggio dura in modo esemplare da circa quaranta anni per l’amicizia, la pace e la collaborazione tra francesi e tedeschi e con gli altri popoli europei.

Della delegazione ha fatto parte il già sindaco di Cori, Pietro Vitelli, espressamente invitato a presentare il suo libro di sonetti “Chant d’amour pour Lilli”, in francese e dedicato alla città di Saint’Egrève, ai suoi cittadini e amici di Francia.

La delegazione di Cori ha portato il saluto della città di Cori, dei coresi e in particolare del Sindaco Mauro Primio De Lillis, trattenuto a Cori da impegni molto importanti tra cui la partecipazione al ricordo dell’indimenticabile artista Francesco Porcari.

La visita è stata molto utile, e importanti i colloqui e lo scambio di esperienze con il Sindaco di Saint’Egrève, con le sue collaboratrici e collaboratori e con i responsabili di Saint’Egrève Jumelage.

Preziosa, come sempre, Geneviève Fougère, responsabile del Comune di Saint’Egrève per i rapporti con le città amiche facenti parte della rete.

Si confida che il prossimo anno una delegazione di Saint’Egrève possa venire in visita a Cori per rafforzare l’amicizia tra le due città e contribuire a rapporti di pace e amicizia tra i popoli europei, per il futuro dei giovani e il benessere delle persone anziane.”  

You must be logged in to post a comment Login

h24Social