Fare Verde e studenti insieme per una cultura più “green”

Fare Verde e studenti insieme per una cultura più “green”

“La Festa dell’albero è stata istituita nel 1951 dal Ministero dell’agricoltura e delle Foreste e va festeggiata per ricordare come l’albero rappresenti una risorsa fondamentale per l’essere umano, ci dona ossigeno, ombra, legno, fiori, frutti, cattura l’anidride carbonica e trattiene l’acqua e il terreno, abbellisce le nostre città, ridonando il tocco di verde tolto in precedenza dal cemento delle strade e dei palazzi”.

Il 21 e 22 novembre ha visto impegnati i volontari di Fare Verde nelle attività di piantumazione e di educazione ambientale presso tre istituti scolastici di Formia.

Il 21 a Gianola, presso la Italo Calvino insieme a più di 200 bambini con le loro maestre, prima in palestra per un momento di confronto sull’importanza degli alberi, ma anche il ruolo delle associazioni e del volontariato ambientale, perché ognuno si senta protagonista del cambiamento, e con il dovere e il diritto di contribuire attivamente per l’ambiente, anche piantando un albero.
A questo proposito si è parlato dei progetti del Comune di Formia “Dona un albero alla tua città” e sarà possibile acquistare e donare presso vivai aderenti essenze arboree , siepi e fiori (c è una lista) che verranno poi collocati dal Comune in spazi pubblici come aiole, parchi, vie e scuole; altro progetto è il “Bosco dei primi Nati” che si svolgerà il 1 Dicembre sui Monti Aurunci, dove saranno piantati 280 alberi. Fare Verde si prenderà cura di queste piante stanziate presso la Protezione Civile, fino al 1 dicembre, (in quanto l’iniziativa del 24 nov. è stata posticipata per condizioni meteo avverse).

Sempre all’Italo Calvino abbiamo piantato un albero, una Mimosa, all’interno del giardino scolastico e un albero, Un Prumus, sul marciapiede esterno.

Sempre nella stessa mattinata i volontari, accompagnati da alcuni rappresentanti del Comune, si sono recati all’ presso l’istituto Ipssoea Angelo Celletti dove dopo una prima fase conoscitiva e di confronto con circa 30 studenti, sono usciti all’esterno, sfidando la pioggia, per la piantumazione di un albero, un Prunus, e delle piante, del tipo Lantana e Lavanda.

Il 22 novembre i volontari si sono recati presso la Scuola Mattej dove si è ripetuto il momento di confronto collettivo con tutti gli studenti delle scuole medie e poi ci si è recati fuori, presso l’aiuola di Padre Pio a S. Pietro, per la piantumazione di un albero, un Acero Negundo e delle piante, tipo Lantana e Lavanda.

Durante le piantumazioni si è spiegato come piantare un albero o una piantina, la giusta profondità, il ruolo delle radici, i bambini hanno sgranato la terra, toccato lombrichi, messo la terra con le palette e i ragazzi dell’alberghiero hanno partecipato anche ai buchi delle piantine.

“Come volontari ambientali pensiamo che bisogna toccare con mano, partecipare e affezionarsi a quel che si fa, al proprio albero, al tutto il territorio, per curarlo e proteggerlo, non a caso Fare Verde”.

Si ringrazia il Comitato Civico Gianola-S. Jannj Lucio Mamurra per la collaborazione fisica ed economica; Il Comitato Spontaneo Mirmidoni; Il Comune di Formia per aver sistemato le aiuole dove sono state effettuate le piantumazioni e per la presenza dell’assessore all’Ambiente Orlando Giovannone, delegati e consiglieri, durante l’iniziativa; la Formia Rifiuti Zero per un contributo economico e per la presenza del Direttore Raffele Rizzo all’iniziativa; infine si ringrazia l’Istituto comprensivo P. Mattej nella persona del Dirigente Assaiante, la Prof. Marta Coppola, facendo i complimenti al Gruppo di Piccoli Sindaci, studenti con una proprietà di linguaggio e pensiero che hanno meravigliato i presenti; la fiduciaria della I. Calvino Luisa Spignesi,;ed infine l’Istituto Ipssoea Angelo Celletti con il Prof. Valerio Vaudo. Naturalmente grazie ai volontari di Fare Verde, che a Formia come in altre città d’Italia, si sono impegnati per l’Iniziativa della Festa dell’Albero, per amore degli alberi e del territorio.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social