Festa dei Piccoli Comuni del Lazio, successo per “Lo Zeppolone” di Spigno Saturnia

Festa dei Piccoli Comuni del Lazio, successo per “Lo Zeppolone” di Spigno Saturnia

“Un successo fuori dal comune, è proprio il caso di dirlo, per il de.co, il prodotto di denominazione comunale, spignese ‘lo zeppolone'”. Lo rendono noto dall’amministrazione di Spigno Saturnia, a margine della partecipazione del Comune alla seconda edizione della Festa dei Piccoli Comuni, organizzata dalla Regione Lazio e da Legambiente domenica 10 novembre. 

“Nella splendida cornice di Villa Borghese, lo stand allestito grazie alla collaborazione dell’associazione Pro Loco e dal gruppo folklorico ‘Le Contrade0, è stato tra i più apprezzati”. Olive, formaggio, fichi secchi ma soprattutto frittata ceca e zeppolone hanno catturato la curiosità e l’attenzione delle centinaia di partecipanti.

“Una cosa buonissima che ho assaggiato è stata la cicoria ripassata con cipolla, menta e aceto. Un’idea semplice e deliziosa”, è uno dei tanti commenti positivi ‘scovati’ sui social network dal sindaco di Spigno, Salvatore Vento: “E’ stata la prima uscita ufficiale fuori Spigno da quando il nostro ‘zeppolone’ ha ottenuto, a inizio 2018, il riconoscimento di prodotto a denominazione comunale da Anzi Lazio, nell’ambito del programma Origine Comune, promosso dalla Regione Lazio”, ha dichiarato il primo cittadino. “Una grande soddisfazione per il nostro prodotto gastronomico, unico nel suo genere, che appartiene esclusivamente alla tradizione contadina e gastronomica del nostro territorio. Con il contributo fondamentale della Pro Loco e del gruppo folklorico Le Contrade, che ringrazio infinitamente, abbiamo portato per un giorno i nostri sapori e odori a Roma. Dalla particolarità del nostro formaggio, passando per le olive e appunto ‘lo zeppolone’, con la sua variante, la frittata ceca a base di cipolle, Spigno può tranne spunti di sviluppo economico e occupazionale importanti, che ben si coniugano con la sostenibilità del territorio, la tradizione e quel turismo slow al quale vogliamo dare impulso e continuità”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social