Cardillo Cupo fa riferimento a Gaeta e attacca l’Amministrazione sul Natale

Cardillo Cupo fa riferimento a Gaeta e attacca l’Amministrazione sul Natale

Il consigliere comunale di minoranza Pasquale Cardillo Cupo in una nota lancia delle sferzate all’Amministrazione civica targata Paola Villa. Il tema quello del Natale, il riferimento alle luminarie di Gaeta.

“Sarà che l’erba del vicino è sempre più verde – accusa il consigliere di opposizione – ma resta inevitabile guardare alla vicina Gaeta con le sue luminarie e le sue attrattive natalizie. Ma questa giunta comunale non è capace nemmeno a costruire una pianificazione originale o a tracciare sentieri di programmazione battuti da pochi, magari prendendo spunti da altre realtà territoriali. Mi sorprende anche l’assenza di almeno un componente dell’amministrazione comunale di Formia al convegno organizzato a Latina dall’associazione Minerva, da Confcommercio e Impresa, cioè le valide forze economiche del territorio, che aveva come tema il modello turistico e attrattivo di Riccione, da cogliere come momento di formazione e di studio, capire perché esiste una destagionalizzazione vincente in altre parti d’Italia, seppure territorialmente e tradizionalmente differenti, imparare che il mare si può vivere anche d’inverno. E forse un bagno d’umiltà sarebbe d’obbligo viverlo.”

“In seno a questa amministrazione – riprende poi Cardillo Cupo – non c’è nemmeno la capacità ad emulare, copiare, ispirarsi, osservare, arroccata com’è in se stessa, rintanata in una torre d’avorio lontana dai cittadini, chiusa in una bolla impenetrabile che respinge ogni sollecitazione o richiamo dall’esterno. Non è un delitto immaginare una città festante nei suoi rioni, illuminati con performance teatrali, con reading letterari, con concerti gospel, con corner di street food tradizionali, con apparizioni di Babbo Natale ed elfi al seguito per i più piccini. Aspettiamo fiduciosi – cocnlude – a questo punto di conoscere in anticipo la programmazione per un Natale 2020 strepitoso, da consegnare anche a qualche casuale avventore che proviene fuori dal circondario di Formia.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social