Daspo ai tifosi, 4 i provvedimenti: Cisterna nel mirino

Daspo ai tifosi, 4 i provvedimenti: Cisterna nel mirino

Le indagini a Cisterna di Latina, ma anche condotte dalla Questura di Roma e di Frosinone.

Ad essere colpiti dal provvedimento, che a vario titolo lascerà quattro persone lontane dagli stadi di tutta Italia per diversi anni, alcuni cittadini di Cisterna.

L’ultras che ha subito il provvedimento più pesante un 37enne a cui è contestata la una violenta aggressione aggravata dall’odio razziale nei confronti di un extra comunitario. I fatti sono riconducibili nei pressi dello stadio Olimpico in occasione della finale di Coppa Italia della scorsa primavera. Per lui daspo per quattro anni.

Tre anni di divieto di entrare negli stadi per tre i tifosi della Pro Cisterna LS Sermoneta. In questo caso il provvedimento fa seguito agli atti di violenza registrati a margine della partita tra la formazione suddetta e il Sora, dove rimase ferito anche un uomo delle forze dell’ordine.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social