Capogruppo M5S alla Camera, Trano ancora in lizza ma è stallo

Capogruppo M5S alla Camera, Trano ancora in lizza ma è stallo

Ieri sera, secondo indiscrezioni, sarebbe andato a vuoto il tentativo di mediazione per superare lo stallo ed arrivare alla prossima votazione del capogruppo alla Camera del Movimento Cinque Stelle con un’unica proposta condivisa. Rimane in corsa la candidatura dell’esponente pontino Raffaele Trano, che all’ultima votazione aveva ottenuto 72 voti contro gli 86 di Francesco Silvestri.

Raffaele Trano, deputato del M5S

Secondo quanto battuto da diverse testate nazionali, non avrebbe funzionato il tentativo di superare l’impasse di alcuni deputati e del ministro per i Rapporti col Parlamento in quota Cinque Stelle, Federico D’Incà che prima dell’Assemblea aveva affermato: “Invito tutti alla responsabilità e alla maturità per arrivare ad una sintesi”. Non si supera neppure il vincolo dello statuto del gruppo che prevede ad ogni votazione il superamento della maggioranza assoluta dei deputati per l’elezione.

In ballo c’è il posto lasciato vacante da Francesco D’Uva eletto Questore a Montecitorio.

Venerdì si riprende a votare con il rischio che, in assenza di un accordo, nessuno superi la maggioranza, andando avanti con lo stallo che non permette ai deputati pentastellati di avere il nuovo presidente del gruppo alla Camera.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social