Sviluppo locale, il convegno a Castelforte: i dettagli

Il Comune di Castelforte

E’ in programma per lunedì 28 ottobre, con inizio alle 10,30 presso l’aula consiliare del Comune di Castelforte, il convegno “Aspetti tecnici e prospettive di sviluppo”. Si tratta, fanno sapere dall’amministrazione comunale, “di un appuntamento in preparazione da tempo e che intende essere un importante occasione di analisi e confronto con l’idea di rafforzare l’idea dello sviluppo locale guidato dalla comunità. Il territorio, quindi, è chiamato ad essere protagonista dello sviluppo. Uno sviluppo capace di mettere a sistema le risorse presenti, le potenzialità ancora inespresse e, soprattutto, la creatività che rappresenta il valore aggiunto sul quale innestare strade nuove”.

Il sindaco Giancarlo Cardillo

“Sono sempre più convinto – dice il sindaco Giancarlo Cardillo – che responsabilizzare la comunità è la via maestra per un vero e duraturo sviluppo del territorio. Si tratta di costruire tra pubblico e privato un’alleanza forte con lo scopo, finalmente, di mettere a sistema le tante risorse esistenti. Il tutto, naturalmente, dovrà essere sostenibile, green e autenticamente espressione della millenaria storia di un territorio come il nostro a forte vocazione turistica e commerciale”.


Al convegno prenderanno parte alcuni esperti che hanno studiato il territorio e che, insieme al delegato del sindaco Antonio Rosato, incaricato della valorizzazione e del recupero delle tradizioni e dei siti storico-archeologici esistenti cercheranno di provocare una riflessione ad ampio spettro per cercare di focalizzare le linee guida di un percorso possibile.

“Sono molto contento – dice il delegato Antonio Rosato – di essere riuscito, insieme al sindaco Cardillo e all’amministrazione comunale a costruire questo momento di analisi e riflessione. Mi aspetto un coinvolgimento importante da parte degli operatori economici ma anche, se possibile, da parte dei giovani che potrebbero avviare delle start up specifiche”.

Al Convegno saranno presenti ed interverranno: Daniela Parisi, dell’Ufficio Studi dell’Associazione CIR&STS e presidente della sezione di Roma di INBAR (Istituto Nazionale di BioArchitettura); Cristiana Avenali, della presidenza della Regione Lazio – Responsabile Ufficio di Scopo per i Piccoli Comuni e Contratti di Fiume; Carlo Medici, presidente della Provincia di Latina; Alfieri Vellucci, presidente della XVII Comunità Montana “Monti Aurunci”; Stefano Aragona, PhD Università degli Studi di Reggio Calabria e La Sapienza di Roma Facoltà di Architettura; Marco Berardo Di Stefano, presidente Nazionale della Rete delle Fattorie Sociali; Rosa Emilia Gianicola, referente del Contratto di Fiume della CIR&STS. A fare gli onori di casa sarà il sindaco Cardillo, il quale invita cittadini ed associazioni a partecipare “perché ogni idea nuova può aiutarci a creare sviluppo e lavoro”.