Formia, annunciato il rimpasto arrivano le dimissioni dell’assessore D’Angiò

Formia, annunciato il rimpasto arrivano le dimissioni dell’assessore D’Angiò

Che sia pace o guerra in seno alla maggioranza amministrativa targata Paola Villa sarà il tempo a dirlo, il tempo che la lettera di dimissioni dell’assessore ai Servizi Sociali Giovanni D’Angiò arrivi ai media.

Il sindaco di Formia Paola Villa

Perché se per la prima cittadina raggiunta telefonicamente spiega come un atto di responsabilità le dimissioni annunciate dal membro della sua giunta: “D’Angiò mette a disposizione il suo ruolo. Ho spiegato che sto rivedendo tutti i ruoli all’interno della Giunta e lui con segno di responsabilità ha rassegnato nelle mie mani la sua delega “. È altrettanto vero, però, che in attesa dell’approvazione del bilancio nessun assessore è tranquillo al suo posto: “Tutti e sette gli assessori – ha spiegato la Villa alla domanda specifica sul rimpasto – sanno che stiamo facendo una valutazione di metodo di lavoro“.

L’assessore dimissionario Giovanni D’Angiò

Giovedì l’ultima riunione di Giunta, poi qualcosa deve essere cambiato, perché come ci ha precisato l’assessore uscente D’Angiò le dimissioni sono reali e non solo una proposta verbale. Dimissioni protocollate nella mattinata di sabato, fa sapere il responsabile politico dei Servizi Sociali, il quale però, ci ha precisato di non voler entrare nel merito della vicenda attendendo che il contenuto della lettera di dimissioni venga reso pubblico.

Una modalità che richiama alle dimissioni con strascichi dell’ormai ex assessore al Bilancio Fulvio Spertini. In quel caso specifico il contenuto della lettera di dimissioni era diventato quasi un giallo, prima che lo stesso sindaco ne desse lettura in un consiglio comunale.

Questa volta, però, l’iter si presenta come “politico” in senso stretto – vedi la volontà del rimpasto – e potrebbe rivelarsi più lineare. La missiva, infatti, secondo quanto ci ha riferito lo stesso D’Angiò verrà prima condivisa con la maggioranza e poi resa pubblica.

La sala Ribaud del consiglio comunale di Formia

Al momento, dunque, rimangono solo le indiscrezioni giornalistiche di altri media che parlano di frizioni importanti e stracci che volano. Al netto del presente, però, rimane il fatto che già prima del rimpasto l’Amministrazione pare abbia perso un altro tassello, in attesa dell’accelerata per la nuova composizione della Giunta che ora più che mai mira a dare stabilità alle fibrillazioni più o meno importanti della maggioranza civica di Formia.

Ovviamente, le dimissioni non è dato sapere se siano irrevocabili, dunque, al momento la palla dovrebbe passare nelle mani del sindaco Paola Villa che dovrà decidere se accettarle o meno. Il tutto nell’ottica di risistemazione degli equilibri in seno all’esecutivo della città.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social