Nuovo crollo: non c’è pace per l’ex vetreria Avir – FOTO

Nuovo crollo: non c’è pace per l’ex vetreria Avir – FOTO

Mentre rimane ancora in attesa della nuova vita, l’ex Avir continua a cadere a pezzi: la vecchia vetreria di Gaeta nei giorni scorsi è stata teatro di un crollo, che interessato parte della facciata che dà su corso Italia. Solo l’ultimo cedimento in ordine di tempo.

Un’opera di archeologia industriale a tutti gli effetti, l’ex stabilimento Avir, sorto agli inizi del Novecento per poi chiudere i battenti negli anni Settanta, a causa della crisi. A seguire, il buio. Tuttora persistente.

All’inizio dello scorso settembre, il consiglio comunale aveva approvato all’unanimità un progetto di recupero, sistemazione e valorizzazione dell’intera area. Sembrava finalmente essersi mosso qualcosa, abbandono e degrado parevano pronti a essere lasciati alle spalle. Attesa prospettiva messa subito da parte, finendo congelata: a pochi giorni dall’ok dell’assise al nuovo corso, l’ex Avir è stata sequestrata: la variante urbanistica predisposta dall’amministrazione comunale è finita sotto inchiesta.

FOTOGALLERY – Immagini di Enrico Duratorre

You must be logged in to post a comment Login

h24Social