“Coccoletture” e storie bisbigliate, le iniziative

Un sabato di letture ad alta voce, bisbigliate o musicate nella Biblioteca Comunale di Cisterna e la nascita del primo “Patto per la lettura”.
Giornata davvero intensa, quella di sabato prossimo, organizzata dalla Biblioteca Comunale in collaborazione con il gruppo locale di volontari Nati per Leggere e Nati per la Musica.

Per le letture ad alta voce, infatti, saranno due gli appuntamenti.
Il primo si terrà alle ore 10.30 e si intitola “Storie per orecchie piccine” rivolto a bambini dai 3 ai 6 anni di età. I volontari NpL leggeranno delle storie selezionate, successivamente i genitori parteciperanno in modo attivo scegliendo dallo scaffale della Sezione ragazzi – Primi Lettori i testi da leggere ai propri piccoli.
Il secondo, invece si terrà alle ore 16 dal titolo “Coccoletture”, laboratorio di lettura in musica ad alta voce per la fascia d’età 0-2 anni (obbligatoria la prenotazione alla mail biblioteca@comune.cisterna.latina.it indicando nome, cognome ed età del bambino).
Questo incontro è realizzato in collaborazione anche con Dimensioni Musicali e Nati per la Musica Lazio (un comitato operativo composto da musicisti, pediatri, educatori, bibliotecari e volontari che si riunisce periodicamente).
L’iniziativa è rivolta ai bambini di età compresa tra gli 0 e i 2 anni, ed i genitori avranno un approccio diretto con i propri bambini a seguito di un momento informativo tenuto dagli operatori che spiegheranno i libri adatti all’età e come approcciarsi al neonato.
Entrambi gli incontri si svolgeranno in un ambiente morbido e confortevole, creato appositamente per garantire un microclima ideale per la lettura e la musica. Al termine sarà possibile iscriversi, gratuitamente, ai servizi della biblioteca (prestito, internet, biblioteca digitale e molti altri) per poter portare a casa i libri che hanno maggiormente colpito il cuore e l’immaginazione di grandi e piccini.
Concluderà la giornata una nuova iniziativa letteraria per il Comune di Cisterna, già riconosciuta con le qualifiche di “Città che legge” e “Centro del libro e la lettura”.
Alle ore 18 infatti, ci sarà la presentazione del “Patto Locale per la Lettura” che si propone di formalizzare un’alleanza permanente fra tutti i soggetti istituzionali della filiera del libro e della lettura, le circoscrizioni della città e le realtà associative che riconoscono nella lettura una risorsa strategica, finalizzata a promuovere il benessere individuale e sociale diffuso e che si riconoscono nell’idea che leggere sia un valore su cui investire per la crescita degli individui e delle comunità.