Scatti alla città, il Comune paga dopo circa due anni

Scatti alla città, il Comune paga dopo circa due anni

Circa due anni per ottenere dal Comune il corrispettivo per un lavoro svolto. Tutto comincia nel 2017 quando il Comune decide di commissionare “Servizio fotografico per la realizzazione di un catalogo/libro per la promozione dei beni artistici e culturali della città di Formia, un incarico che viene assegnato poi al fotografo Andrea De Meo, molto noto in città per i suoi lavori particolarmente apprezzati e per la sua professionalità. Ed infatti il lavoro viene portato a termine nei tempi previsti ma poi al momento del pagamento qualcosa si blocca. Si avvicendano dirigenti del settore cultura ma comunque i soldi, 2mila euro non vengono stanziati. Ora finalmente, dopo comunque un’ingiunzione a carico del Comune quei soldi saranno erogati. Le 107 fotografie che raccontano i beni artistici di Formia sono state nuovamente inoltrate agli uffici comunali e la controversia finalmente va verso la chiusura come stabilito in una determinazione pubblicata solo pochi giorni fa con cui per l’appunto si dispone, finalmente, il pagamento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]