Spaccio di droga, il blitz: sette arresti tra Fondi e Latina

Spaccio di droga, il blitz: sette arresti tra Fondi e Latina

Nuovo blitz antidroga, in provincia di Latina: è scattato nella prima mattinata di oggi, martedì, portando alla notifica di misure cautelare nei confronri di sette persone, sei di Fondi e una di Latina.

Un’operazione coordinata dai carabinieri della Compagnia di Terracina, e che in fase esecutiva ha visto la collaborazione dei colleghi della Stazione di Sperlonga.

Stando agli accertamenti dei militari dell’Arma – che durante le investigazioni hanno potuto contare su pedinamenti e intercettazioni anche tra Terracina, San Felice Circeo, Sperlonga e Itri – il gruppo spacciava cocaina, hashish e soprattutto marijuana, sia quella “classica” che la temibile Amnesia, di solito trattata con eroina, metadone, solventi chimici o acidi delle batterie delle macchine.

“In data 06/02/2018 la Compagnia carabinieri di Terracina, nell’ambito del procedimento nr. 2363/2018/ r.g.n.r., depositava alla Procura della Repubblica di Latina un nota informativa frutto di un’attività d’indagine volta alla disarticolazione di un gruppo criminale di alcuni soggetti, perlopiù incensurati, dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di Terracina, Fondi e comuni limitrofi”, ricostruiscono i carabinieri in una nota. “Le indagini, avviate nel mese di aprile 2018, coordinate dal procuratore aggiunto della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina dottor Carlo Lasperanza e del pubblico ministero dottor Andrea D’angeli, e condotte con l’ausilio di attività tecniche, hanno consentito di:

  • monitorare alcuni soggetti dediti allo spaccio di stupefacenti operanti nell’area fondana con diramazioni nei comuni limitrofi tra cui Sperlonga, Itri, Formia, Terracina e San Felice Circeo;
  • verificare il loro modus operandi attraverso riscontri oggettivi determinati da contestazioni amministrative a soggetti acquirenti, denunce in stato di libertà e 4 arresti in flagranza di reato;
  • ricostruire le complesse dinamiche interne del gruppo criminale, che pur avendo un capo organizzatore e vari spacciatori alle sue direttive, si presentava organizzato non in maniera verticistica ma in modo orizzontale dove la sostanza veniva scambiata, spostata o acquistata a secondo delle esigenze del mercato e dei pusher;
  • identificare uno dei fornitori di sostanza stupefacente, proveniente dalla città di Latina, che consegnava cocaina, hashish, marjuana e amnesia;
  •  nel corso dell’attività sono stati sequestrati complessivamente:
    . 96,4 grammi di cocaina;
    . 393 grammi di hashish suddiviso in 4 panetti;
    . 892 gr di marjuana.

Alla luce del quadro indiziario e cautelare emerso durante l’attività investigativa, denominata ‘Fiore’, all’interno della nota informativa veniva richiesta l’applicazione di misura cautelare di tipo custodiale nei confronti di nove indagati. Il g.i.p. del Tribunale di
Latina dottor Pierpaolo Bortone in data 23/09/2019 ha emesso nr. 3 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari e 4 provvedimenti dell’obbligo di presentazione alla p.g., che sono stati eseguiti nella mattinata odierna”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social