“Verso Libero” incanta Fondi, successo per il Festival di poesia #FOTO #VIDEO

“Verso Libero” incanta Fondi, successo per il Festival di poesia #FOTO #VIDEO

Foto di Vincenzo Bucci

Poesia, natura, passione, vita, storia, competizione, opera prima e il cerchio si chiude ancora una volta con la poesia. Questo è molto altro è stata l’edizione del Festival “Verso Libero”, quest’anno in un solo giorno, ma non per questo meno denso di emozioni ed interventi.

Domenica mattina, passeggiata letteraria tra le rovine di Acquaviva, al confine tra Fondi e Vallecorsa, insieme al poeta e scrittore Francesco Iannone, vincitore della I edizione del Premio di poesia “Solstizio” e oggi autore del libro “Arruina” che sta conquistando un meritato successo di pubblico e critica.

Poi il pomeriggio il clou della kermesse sul terrazzo del castello di Fondi, prima con la mostra del libro-opera “L’Infinito Presente”, che raccoglie testi di 29 poeti affiancati a opere grafiche di altrettanti artisti, entrambi lasciatisi ispirare dagli immortali versi leopardiani, per un totale di 18 metri di esposizione.

A seguire la premiazione dei vincitori Michele Bordoni, Fausto Paolo Filograna e Orso Tosco e poi, a partire dalle 21:00 il momento magico, anche questo dedicato all’Infinito di Leopardi: “E come il vento” del poeta Davide Rondoni, accompagnato dal talentuoso violinista Andrea Ruggiero.

In tutto ciò, l’osservazione delle stelle – in particolar modo di Giove e Saturno – curata da Pino Casale e impreziosita dall’esposizione di scatti dei membri di Legambiente.

Un estratto della presentazione di “E come il vento”  di Rondoni

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]