Scuole chiuse, la Lega presenta una interrogazione

Scuole chiuse, la Lega presenta una interrogazione

Scuole chiuse, mentre proseguono gli accertamenti sul doppio binario delle analisi e delle indagini, la politica interviene per saperne di più. Nelle ultime ore l’amministrazione comunale ha inviato una nota per comunicare gli ultimi sviluppi ed eventuali soluzioni per gli alunni che comunque stanno perdendo lezioni. Difficile la situazione per le famiglie. Nel frattempo, i consiglieri comunali della Lega Enzo Di Capua e Pasquale Capriglione hanno presentato una interrogazione che riportiamo.

PREMESSO CHE

  • si è appreso da organi di stampa e dai social network che alcuni plessi scolastici di proprietà comunale sono stati oggetto di gravi problemi di ordine sanitario a seguito dell’ attività di disinfestazione effettuata in data antecedente all’apertura dell’anno scolastico, talchè gli stessi sono rimasti non usufruibili all’utenza scolastica per possibili danni alla salute degli alunni e di chiunque altro acceda alle strutture;
  • si è appreso, inoltre, con le stesse modalità, che il Sindaco avrebbe sporto denuncia/querela presso la Procura della Repubblica di Latina per i fatti di cui sopra nonché nei confronti di coloro che, attraverso i social o a mezzo whatsapp, hanno diffuso informazioni false e prive di fondamento che hanno generato confusione e allarmismo nonché denigrato le Istituzioni.

PONGONO AL SINDACO LA SEGUENTE INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA ENTRO I TERMINI PREVISTI DAL REGOLAMENTO

1) Se risponde al vero che alcuni plessi di proprietà comunale non hanno potuto iniziare nei termini previsti l’attività scolastica;
2) in caso affermativo alla domanda sopra esposta : quali strutture sono rimaste interessate dalla problematica.
3) Se è vero che il ritardo sia dipeso dall’attività di disinfestazione operata sulle strutture in argomento e, in caso affermativo :

  • con quale procedura è stata individuata la ditta che ha effettuato i lavori;
  • con quale atto le è stato conferito l’incarico;
  • la data dell’atto comunale di affidamento/aggiudicazione;
  • il costo complessivo dei lavori;
  • in quale data è stata effettuata l’attività di disinfestazione;
  • quale problematica e/o pericolo per la salute ha indotto il Sindaco a inibire l’accesso ad alcune strutture scolastiche;
  • quale azienda ha effettuato l’operazione di disinfestazione e quali sono i prodotti utilizzati;
  • chi è stato nominato responsabile del procedimento e se da questi sono stati verificati, in capo all’affidatario, tutti i requisiti previsti per legge per l’attività in questione;
  • sempre con riguardo alla ditta aggiudicataria, se è stato accertato che i dipendenti di questa siano operatori professionali formati secondo la vigente normativa;
  • se è stato individuato il dipendente o i dipendenti della Ditta aggiudicataria che hanno materialmente effettuato l’intervento di disinfestazione;
  • quando è prevista l’apertura delle scuole interessate;
  • se i locali attualmente considerati inagibili abbiano necessità di interventi a tutela della salute dei fruitori tutti prima della loro apertura e quali interventi sono previsti e/o sono stati già eseguiti;
  • a quanto ammontano i costi di sanificazione dei locali;
  • per quali motivi la problematica della disinfestazione ha interessato solo alcune scuole e non l’intero patrimonio scolastico comunale.
    4) Se è vero che il Sindaco ha ritenuto di dover ricorrere alla Procura della Repubblica per la vicenda in questione e quali sono i fatti penalmente rilevanti posti alla base dell’atto.
    5) Se l’Amministrazione Comunale ha individuato eventuali responsabili della vicenda e, in caso affermativo, quali iniziative, anche di natura amministrativa e/o civilistica, ha adottato o intende adottare nei loro confronti.
    6) Se risponda al vero che, a seguito dei fatti de quo, il Sindaco ha sporto querela anche nei confronti di coloro che, sui social o a mezzo whatsapp, avrebbero diffuso informazioni false e prive di fondamento che avrebbero generato confusione e allarmismo nonché denigrato le Istituzioni specificando quali siano le informazioni false, prive di fondamento e denigratorie alle quali il Sindaco si riferisce.

In attesa di risposta scritta porgiamo distinti saluti”.

                                                       

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]